Patrizia Biscarini

Patrizia Biscarini si è laureata prima in Storia del Rinascimento a Pisa con Ann Katherine Isaacs e successivamente in Pedagogia sociale a Roma con Raniero Regni. Si è specializzata in Studi d’archivio, Paleografia e Diplomatica presso l’Archivio di Stato di Perugia e attualmente insegna italiano, storia e geografia nelle scuole medie. I suoi principali interessi di ricerca risiedono nel rapporto tra società e politica a Gubbio nel tardo Medioevo, nel Rinascimento e nel primo Medioevo. Ha partecipato a numerose conferenze e seminari e ha pubblicato numerosi libri e articoli su questi argomenti. Per quanto riguarda i suoi contributi accademici su importanti donne di Gubbio, pubblicò una biografia di Cleofe Borromei Gabrielli nel Dizionario Biografico degli Italiani e tenne lezioni sul ruolo delle donne secondo la Costituzione del 1338; su Contarina Ubaldini Gabrielli, nuora di Cleofe e poetessa; su Anna Hondedei Bentivogli, nobildonna e poetessa del XVIII secolo, e sulla biblioteca della principessa Caterina Colonna Doria Della Porta. Scrisse anche su Vittoria Feltria Della Rovere, ultima duchessa di Urbino nel XVII secolo.

Patrizia Biscarini graduated first in History of the Renaissance in Pisa with Ann Katherine Isaacs and later in Social Pedagogy in Rome with Raniero Regni. She specialized in Archive Studies, Paleography and Diplomatics at the State Archive in Perugia and currently teaches Italian, History and Geography at middle schools. Her main research interests lie in the relationship between society and politics in Gubbio in the late Middle Ages, the Renaissance and the early Modern Ages. She participated in numerous conferences and seminars and published several books and articles on these topics. As regards her scholarly contributions on important women from Gubbio, she published a biography of Cleofe Borromei Gabrielli in Dizionario Biografico degli Italiani and gave lectures on the role of women according to the 1338 Constitution; on Contarina Ubaldini Gabrielli, Cleofe’s daughter in law and a poetess; on Anna Hondedei Bentivogli, a noblewoman and a poetess from the 18th century, and on the library of Princess Caterina Colonna Doria Della Porta. She wrote too on Vittoria Feltria Della Rovere, last Urbino’s duchess in 17th century.

error: Tutti i contenuti di questo sito web sono protetti.