Paolo Pizzimento

Paolo Pizzimento ha conseguito la laurea con lode in Filologia moderna presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania discutendo una tesi su La Metafisica dell’Amore nella «Vita nuova» di Dante.

È dottorando di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Cognitive, Psicologiche, Pedagogiche e degli Studi Culturali (COSPECS) dell’Università degli Studi di Messina.

Collaboratore di cattedra e cultore della materia, è membro del comitato di redazione della rivista «Mantichora. Periodico del Centro Internazionale di Studi sulle Arti Performative».

Si occupa principalmente di letteratura e teatro medievali nei loro aspetti performativi e nei loro punti di contatto. Si interessa, in particolare, di studi danteschi, cui ha dedicato diverse pubblicazioni che affrontano con specifico riguardo l’ermeneutica, l’intertestualità, la metaforologia e i contatti dell’opera di Dante con la cultura teologica, filosofica e teatrale del suo tempo. Sul fronte della letteratura contemporanea, ha dedicato saggi a Curzio Malaparte, agli autori siciliani del secondo Novecento e alla letteratura fantasy.

error: Tutti i contenuti di questo sito web sono protetti.