Massimo Oldoni

Massimo Oldoni, scrittore e storico della cultura medievale, ordinario di Lingua e Letteratura Mediolatine presso l’Università di Roma “Sapienza”, ha insegnato in molte università in Europa e negli USA. È membro della Real Academia de Bones Lletres di Barcelona (Spagna) e della Società Internazionale di Studi sul Medioevo Latino (Firenze).

Studioso della storia e delle culture del Medioevo in Europa e della letteratura italiana delle origini, ha scritto su storiografia, letteratura di viaggio, teatro medievale, storia della fantasia nel Medioevo, eredità classica nella cultura delle società comunali di XII-XIV secolo, tradizioni scolastiche, storia della medicina medievale. Importanti i suoi contributi sull’immaginario dei secoli X-XIV e sulla valorizzazione delle culture orali e popolari.

Opere Editore di Gregorio di Tours, Giovanni di Hildesheim, Andrea d’Ungheria, fra i suoi ultimi libri: Italia e Bisanzio alle soglie dell’Anno Mille (2000); Culture del Medioevo. Dotta, popolare, orale (2001); Gregorio di Tours, La Storia dei Franchi (voll.I-II, 2005); Gerberto e il suo fantasma. Tecniche della fantasia nel Medioevo (2008); Giovanni di Hildesheim e la Storia dei Re Magi (2009); la cura della Chronica di Santa Maria de’ Ferraria (2008) e della Descriptio victoriae Caroli di Andrea d’Ungheria (2009); l’edizione italiana della Cronaca di San Vincenzo al Volturno (2010). L’ingannevole Medioevo. Nella storia d’Europa letterature ‘teatri’ simboli e culture, voll.I-II (2014); “Gloria magistri”. Letteratura mediolatina e tradizione orale (2018); di prossima pubblicazione, La Famiglia di Arlecchino. Treni apocalittici dal Medioevo latino (2021).
Per la letteratura contemporanea ha scritto su Testori, Cocteau, Depero, Bugiani, le Riviste Fiorentine degli anni Cinquanta. È autore di sei libri di poesia: La nicchia e l’orizzonte (1986), Il guerriero di Spira (1990), Calle del fumo (2003), I fiori di Terezin. Poesie 1965-2011 (2012), Nel paese delle favole. Poesie 2012-2015, La fragile allegria. Poesie 2012-2017. Nel 2013 è uscito il suo romanzo: Il ‘mathematicus’ di Arles; di prossima pubblicazione il nuovo libro di poesia Take the time. Tenere il tempo.

Dal 1975 al 2016 ha diretto “Nuovo Medioevo”, Collana di Studi e Testi (Liguori Editore, Napoli). Ha ricevuto il Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministri; è stato tra i fondatori nel 1991 di “Galassia Gutenberg” Salone del Libro di Napoli. Dal 1979 al 1996 ha curato per la RAI trasmissioni radiofoniche, sceneggiature e radiodrammi.

  • Consenso al trattamento dati
error: Tutti i contenuti di questo sito web sono protetti.