Davide Iacono

IACONONasce a Ragusa nel 1985. Nel 2014 consegue la laurea magistrale alla Sapienza di Roma con una tesi sul medievalismo, con particolare attenzione all’uso delle fonti medievali nell’immaginario artistico nel pittore preraffaellita Edward Burne-Jones (relatori Umberto Longo e Tommaso di Carpegna Falconieri).

A partire dal 2015, insieme a Riccardo Facchini, crea su Facebook “MediaEvi. Il medioevo al presente” – pagina dedicata all’indagine sui medievalismi e alla divulgazione storica.

È collaboratore della rivista Medioevo ed è membro del Centro Studi Ricerche sul Medievalismo presso l’Istituto storico italiano per il medioevo.

La sua attività di ricerca si concentra sui rapporti tra ventennio fascista e medievalismo, specialmente per quanto riguarda l’uso delle figure dei condottieri rinascimentali compiuto dalla propaganda fascista. Su questo tema ha scritto Condottieri in camicia nera: l’uso dei capitani di ventura nell’immaginario medievale fascista in Medievalismi italiani (secoli XIX-XXI), T. di Carpegna Falconieri, R. Facchini (a cura di), Roma, Gangemi, 2018 e Les condottieri italiens dans le cinéma de propagande fasciste in Práticas da História, Journal on Theory, Historiography and Uses of the Past nº 12 (2021); ha poi studiato la particolare dimensione neocrociata dell’occupazione coloniale italiana di Rodi tra le due guerre.

Ha trattato, insieme a Riccardo Facchini, le rappresentazioni massmediali del medioevo in articoli quali «The North is hard and cold, and has no mercy ». Le Nord médiéval dans les séries télévisées in Médiévales n°78/2020 : “Moyen Âge en séries” e «You’re in the North. The real North». Medievalismo e idea di Nord nella serialità televisiva. Di recente ha curato, insieme a Franco Cardini e Riccardo Facchini, il numero monografico di «Bianco e Nero. Rivista del Centro Sperimentale di Cinematografia» (600, 2021) dedicato al tema “Cinema e Medioevo”.

error: Tutti i contenuti di questo sito web sono protetti.