Alessandro Campi

campi_a_200x200Alessandro Campi (1961) insegna Storia delle dottrine politiche e Scienza politica nell’Università di Perugia.

Ha curato saggi, volumi e antologie di R. Aron, E. H. Carr, J. Freund, A. James Gregor, J. J. Linz, N. Machiavelli, P. Manent, R. Michels, H. J. Morgenthau, G. Mosca, B. Mussolini, A. D. Smith e C. Schmitt.

Nell’ambito delle celebrazioni machiavelliane del biennio 2013-2014, ha curato la mostra su Il Principe di Machiavelli e il suo tempo. 1513-2013 (Roma, aprile-giugno 2013) e quella su Machiavelli e il mestiere delle armi (Perugia, ottobre 2014-gennaio 2015), insieme ai rispettivi cataloghi.

È direttore del trimestrale «Rivista di Politica» ed editorialista dei quotidiani «Il Messaggero» e «Il Mattino». Tra i suoi volumi, Mussolini (il Mulino, 2001); Nazione (il Mulino, 2004); L’ombra lunga di Napoleone (Marsilio, 2007); La destra in cammino (Rubbettino, 2008), La politica come passione e come scienza (Rubbettino, 2015), Machiavelli et le conspirations politiques (Harmattan, 2017), Machiavelli and Political Conspiracies. The Struggle for Power in the Italian Renaissance (Routledge, 2018).
 
 
 
 
 
 

error: Tutti i contenuti di questo sito web sono protetti.