Ricostruire dopo il terremoto. Il Medioevo

Una giornata di studio e solidarietà all’Istituto Storico Italiano per il Medioevo. Il 6 dicembre 2017 a partire dalle ore 16.00, si terrà a Roma, in Piazza dell’orologio 4, il convegno “Ricostruire dopo il terremoto. Il Medioevo“. Interverranno il sottosegretario al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Antimo Cesaro e il soprintendente speciale per le aree colpite dal sisma del 24 agosto 2016 Ing. Paolo Iannelli, ed esperti e studiosi si confronteranno sul tema dei terremoti e della ricostruzione nel medioevo. Al termine dei lavori, chiuderà la giornata un concerto pianistico sul tema del M° Federico Longo.

 

Inoltre, in occasione del convegno, dalle 10.30, tutti i libri editi dall’Istituto fino al 2016 saranno venduti in sede con lo sconto del 50%. L’offerta sarà valida anche inviando una mail, solo per il giorno del convegno, all’indirizzo ufficiovendite@isime.it. Il ricavato, insieme con quello di auspicate offerte di quanti saranno presenti al convegno a qualsiasi titolo, sarà devoluto alla Biblioteca Valentiniana del Comune di Camerino.

LOGO ISIME BORDATO ROSSO OKEcco il programma:

Saluti, Massimo Miglio

On.le Antimo Cesaro, sottosegretario al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ing. Paolo Iannelli, soprintendente speciale per le aree colpite dal sisma del 24 agosto 2016

Coordina Francesca Romana d’Ambrosio

Emanuela Guidoboni, I forti terremoti del medioevo italiano (secoli V-XV).
Un Excursus su una storia in ombra

Bruno Figliuolo, Le difficoltà tecniche e finanziarie della ricostruzione post-sismica.
Il terremoto del 1349 nell’Italia centrale

Andrea Arrighetti, Ricostruire dopo il terremoto fra Tardo medioevo e prima Età Moderna.
Similarità e divergenze fra fonti storiche e lettura archeosismologica di alcuni contesti in Toscana

Alessandro Tomei, Il patrimonio culturale e il post terremoto.

Mario Tozzi, Catastrofi e ricostruzione. Riflessioni

 

Il Maestro Federico Longo esegue sue composizioni originali e, in prima esecuzione, un brano composto per l’occasione.

 

Per maggiori informazioni: http://www.isime.it/index.php/eventi/ricostruire-dopo-il-terremoto-il-medioevo

  • Consenso al trattamento dati