fbpx

Andrea Cavicchi

cavicchi_200x200Numismatico professionista dal 1995, è autore di testi sulla monetazione medievale e rinascimentale.

Divulgatore e bibliofilo numismatico, ha al suo attivo la partecipazione a circa una ventina di scavi archeologici in collaborazione con Soprintendenze e Università italiane oltre a molte ricerche di superficie condotte con il Gruppo Archeologico Romano. Le campagne di scavo più significative alle quali ha partecipato comprendono esperienze come lo scavo del sito del paleolico inferiore di Casal de Pazzi e lo scavo di un sito neo-eneolitico a Roma, il recupero di tombe etrusche a dado a Blera, gli scavi di recupero presso la necropoli etrusca di Cerveteri e le terme romane di S. Felice a Volterra. Ha partecipato anche a quasi dieci campagne consecutive di scavo nella rocca di Ripafratta, tra Lucca e Pisa, condotte in collaborazione con l’Università di Pisa.

Conduce il lavoro di numismatico professionista presso il suo studio di Gubbio anche se la sua clientela si estende a tutto il territorio italiano. Si dedica da più di 30 anni soprattutto alla numismatica medievale e rinascimentale italiana. La sua competenza si estende dalla monetazione greca a quella romana repubblicana e imperiale fino a quella bizantino-barbarica. Ha collaborato con enti pubblici e privati a catalogazioni e allo studio e pubblicazione di materiale numismatico.

È autore di varie pubblicazioni, tra le quali vanno segnalate: Le monete del Ducato d’Urbino, La monetazione di Pesaro, la stesura del Catalogo della collezione Nugent di monete Savoia e La moneta medievale in Italia da Carlo Magno al Rinascimento.
Ha curato la stesura del volume delle monete conservate presso il Palazzo dei Consoli di Gubbio per la Regione Umbria.

Si è dedicato alla realizzazione di mostre tematiche di ambito numismatico come quella per il bimillenario di Augusto presso la fiera di Vicenza per la quale ha redatto una piccola pubblicazione e ha curato l’esposizione sulla monetazione di Gubbio presso il palazzo dei Consoli con il Lion’s Club Gubbio Host. In questo periodo conduce ricerche sui materiali del Senato Romano durante il periodo comunale e sulle serie pontificie italiane e francesi dal 1250 al 1450. Sta anche approfondendo lo studio sulla monetazione e la riforma monetaria di Nerone.

  • Consenso al trattamento dati