fbpx

Roberto Herlitzka

HERLITZKARoberto Herlitzka è uno dei più grandi attori del teatro e del cinema italiano. Nato a Torino nel 1937 da padre cecoslovacco e madre italiana, è stato allievo di Orazio Costa all’Accademia d’Arte Drammatica Silvio d’Amico.
Nastro d’Argento alla carriera nel 2013, ha vinto il Premio Ubu come miglior attore italiano nelle stagioni teatrali 2002-2003 e 2003-2004. Nel 2004 si è aggiudicato anche un Nastro d’Argento come migliore attore e un David di Donatello come miglior attore non protagonista per la sua interpretazione di Aldo Moro nel film di Marco Bellocchio Buongiorno, notte che, quattro anni dopo, gli è valso anche il Premio Horcynus Orca. Ha ricevuto un Premio Gassman come miglior attore per gli spettacoli teatrali Lasciami andare madre e Lighea. Nel 2013 al Bari International Film Festival ha ottenuto il Premio Vittorio Gassman come miglior attore protagonista per il film Il rosso e il blu. Ha interpretato in modo magistrale la parte di un prelato, esperto di alta cucina, nel film di Paolo Sorrentino La grande bellezza (2013), vincitore del Premio Oscar 2014 come miglior film straniero.
Herlitzka, come regista, ha firmato Ex Amleto (2001), in cui ha recitato come interprete unico. Molti e prestigiosi i ruoli in teatro nelle grandi opere di Shakespeare, Cechov e Molière. Protagonista in Francesca da Rimini, Anitra selvatica, Divina Commedia, La dodicesima notte, La vita nuova, Prediche di Savonarola, Don Giovanni. Si è affermato sia nel repertorio moderno e contemporaneo (Marat-Sade di P. Weiss, Il balcone di J. Genet, Le mutande di C. Sternheim, Semplicemente complicato di T. Bernhard), che in quello classico (Doctor Faust, La locandiera, Zio Vanja).
Per il grande schermo ha interpretato anche Film d’amore e d’anarchia (1973), Gli occhiali d’oro (1987), In nome del popolo sovrano (1990), Marianna Ucria (1996), Quartetto (2001), Il est plus facile pour un chameau… (2003), Viva Zapatero! (2005), Viaggio segreto (2006), Canto di libertà (2007), Demoni di San Pietroburgo (2008), Christine Cristina (2009), L’ultimo terrestre (2011) e Il rosso e il blu (2012).
Guest star nella serie tv Boris. Ma il suo esordio in televisione risale all’inizio degli anni Settanta, con la miniserie diretta da Leonardo Cortese Un certo Harry Bent.

  • Consenso al trattamento dati