fbpx

Maria Antonietta Adorante

adorante_200x200Nata a Teramo, dove vive, affianca alla professione di architetto che svolge in Italia e all’estero, un’intensa attività di ricerca su temi di Storia dell’Architettura.
Dopo la laurea in Fisica conseguita presso l’Università di Bologna, si laurea con lode in Architettura presso l’Universita’ “G.D’Annunzio” di Chieti-Pescara e consegue il Dottorato di Ricerca in Storia dell’architettura e dell’urbanistica presso l’Università “Federico II” di Napoli.

Ha collaborato alle attività di supporto alla didattica e di ricerca presso il Dipartimento di Storia dell’Architettura, Scienze e Restauro dell’Università D’Annunzio di Pescara. In tale ambito pubblica numerosi studi sui temi dell’architettura medievale e dell’architettura conventuale e religiosa, e partecipando come relatrice a numerosi e qualificati convegni.

Tra le sue numerose pubblicazioni: La torre di Cerrano, in “Cerrano ieri e oggi”, Teramo 1983, pp 57-73; Interventi barocchi in Atri, in Rassegna delle tesi di laurea, pp. 21-24, Chieti 1988; Le chiese di S. Domenico e S. Chiara in Atri, in “OPUS”, n. I 1989 pp.95-118; Restauri di Francesco Savini e Guido Cirilli in Abruzzo, in “STORIA ARCHITETTURA” anno X n. 1-2 -8787 pp. 127-152, Roma 1989; Chiesa e convento di S. Chiara, in “Chieti nell’età galianea”,pp 65-73, Chieti 1990; I palazzi degli Acquaviva di Atri, in Atti del I convegno internazionale “Territorio e feudalità nel mezzogiorno rinascimentale”, Atri-Conversano, 1992; Il Duomo di Teramo e i suoi tesori d’arte, Chieti 1999; La Cattedrale di Teramo: i restauri e le trasformazioni dal Cinquecento ai giorni nostri, in “OPUS”, n. 6 1999; L’antica Cattedrale di S. Maria Aprutiensis a Teramo, in “OPUS” 2004; Simbologia ed Iconografia nei cicli pittorici delle residenze Acquaviva, in “Atti del Seminario di Studi Luigi Vanvitelli a Caserta” 2001, Caserta gennaio 2006; Il colore dei borghi, in “Il Manuale del recupero della Regione Abruzzo” III vol.,Roma 2012; L’architettura dei Domenicani in Abruzzo, in OPUS-Saggi n. 26, 2016.

  • Consenso al trattamento dati