Massimo Campanini

CAMPANINIMassimo Campanini (Milano 1954) è laureato in filosofia (1977) e diplomato in lingua araba (1984). Ha insegnato a contratto nell’università di Urbino, come ricercatore all’Orientale di Napoli e attualmente è professore associato di studi islamici all’università di Trento. Attualmente, è Accademico dell’Ambrosiana di Milano e insegna allo IUSS di Pavia e al S. Raffaele di Milano.

Ambiti di ricerca: Si occupa di studi coranici, di pensiero filosofico e politico medievale e moderno, e di storia contemporanea dei paesi arabi. Ha tradotto dall’arabo all’italiano opere di al-Ghazali, al-Farabi e Averroè.

Tra i suoi ultimi libri: The Qur’an: modern muslim interpretations (Routledge 2011); Islam e politica (Il Mulino 2015), Profilo della filosofia islamica (La Scuola 2016) e Dante e l’Islam. L’empireo delle luci (Studium Edizioni 2019), Storia del Medio Oriente Contemporaneo (Salerno Editrice, 2019, sesta edizione), la nuova edizione della Politica nell’Islam. Una interpretazione (Salerno Editrice, 2019) e Maometto. La vita e il messaggio di Muhammad il profeta dell’Islam (Salerno Editrice, 2020).

  • Consenso al trattamento dati
error: Tutti i contenuti di questo sito web sono protetti.