Augusto Ancillotti

ancillotti_200x200Nato a Lodi nel ’44, cresciuto a Milano, trasferitosi a Gubbio nel ’76, vive a Perugia dagli anni Novanta.
È ordinario di Glottologia a riposo, al momento chiamato a svolgere la funzione di assessore alla Cultura nel Comune di Gubbio. Ha insegnato Glottologia e Linguistica Generale in tre Università, Milano, Mogadiscio e Perugia, dove è stato anche prorettore e presidente del corso di laurea in Scienze della comunicazione.

Nell’ambito della ricerca scientifica si è occupato di teoria della linguistica genetica, di formazione delle lingue indeuropee (cassitico, trace, umbro). È autore di un centinaio di pubblicazioni accademiche, tra cui un manuale universitario (Elogio del variabile. Introduzione alla linguistica storica, Milano 1988, pp.482), e la completa traduzione commentata delle Tavole Iguvine (Augusto Ancillotti – Romolo Cerri, Le tavole di Gubbio e la civiltà degli Umbri, Edizioni Jama, Perugia 1996, pp. 464). Si è dedicato al recupero delle tracce linguistiche dell’età del bronzo italiana nascoste nelle lingue storicamente susseguitesi: Alcuni tratti del paleoumbro, in “Gli Umbri in età preromana”, 27° Convegno dell’Istituto Nazionale di Studi Etruschi e Italici, Perugia, Gubbio e Urbino 27-31 Ottobre 2009, Pisa-Roma 2014, pp.454-481.  Tra i suoi lavori più recenti: Forme e strutture della religione nell’Italia mediana antica (Perugia-Gubbio 2011), Alberto Calderini (a c. di), Atti del 3° convegno IRDAU, Roma, 2016 e Alle origini della vinificazione in Italia. Una prospettiva glottologica, in “Il vino e la vite come paradigma della diversità culturale tra oriente e Occidente” ( Torgiano 2014), Spoleto 2017.

L’impegno alla divulgazione del contenuto delle Tavole di Gubbio l’ha spinto ad usare anche lo strumento della scrittura d’evasione: ha così pubblicato Pane di farro (2015), e La mano del dio (2016), e ha messo in scena due pièces teatrali rappresentate a Gubbio, una nel 2015, Le parole venute dal passato, e l’altra nel 2016, E fusero le parole sacre nel bronzo … Tutte forme, in verità, di didattica mascherata.

  • Consenso al trattamento dati
error: Tutti i contenuti di questo sito web sono protetti.