Marco Santagata

santagata_200x200Marco Santagata, nato a Zocca nel 1947, è docente di Letteratura italiana all’Università di Pisa. Ha fondato l’università online ICON (Italian Culture on the net). È uno dei massimi esperti della nostra storia letteraria. Di grande valore soprattutto i suoi studi su Dante Alighieri, Francesco Petrarca, Giacomo Leopardi e la poesia italiana fra Otto e Novecento (Pascoli e d’Annunzio).

È autore di numerose pubblicazioni scientifiche per le quali ha ricevuto, nel 1979, il premio nazionale “Luigi Russo” per la critica letteraria, nel 1993 il Premio di Storia Letteraria Natalino Sapegno e nel 2007 il Premio Giosuè Carducci.

Da molti anni è anche un narratore. Ha pubblicato i romanzi Papà non era comunista (Guanda 1996), premio Bellonci per l’inedito 1996, Il copista (Sellerio 2000), Il Maestro dei santi pallidi (Guanda 2003), premio SuperCampiello 2003; Il Campiello secondo noi di Predazzo; finalista al Premio Viareggio 2003; L’amore in sé (Guanda 2006), premio Riviera delle Palme-San Benedetto del Tronto 2006, premio Stresa 2006, Il salto degli Orlandi (Sellerio 2007), Voglio una vita come la mia (Guanda 2008).

È il curatore delle opere di Dante nell’edizione Meridiani Mondadori.

Ha scritto la biografia vincitrice del Premio Comisso 2013 Dante, Il romanzo della sua vita (Mondadori 2012), Come donna innamorata (Mondadori 2015), finalista al Premio Strega e Il poeta innamorato. Su Dante, Petrarca e la poesia amorosa medievale (Guanda 2017).
 
 
 
 
 
 

  • Consenso al trattamento dati