Maria Giuseppina Muzzarelli

MUZZARELLIMaria Giuseppina Muzzarelli si è laureata in Filosofia con il massimo dei voti e la lode presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna discutendo con il professor Ovidio Capitani una tesi di “Storia medievale” sui Monti di Pietà in Emilia-Romagna.

Ricercatrice confermata presso il Dipartimento di Paleografia e Medievistica dell’Università di Bologna dal 1981 al 2000, è stata incaricata di insegnamento presso l’Università di Bologna dall’anno accademico 1990-91 al 1999-2000. Ha insegnato nell’ordine “Storia del commercio e della navigazione”, “Istituzioni medievali” e “Storia delle città”.

Dal 2000 professore associato di “Storia medievale” presso l’Università di Bologna dove ha insegnato “Storia medievale” e “Storia delle città” nella sede bolognese della Facoltà di Lettere e Filosofia e dall’anno accademico 2000-2001 anche “Storia del costume e della moda” nel corso di laurea “Culture e tecniche del costume e della moda” di nuova attivazione nella sede di Rimini della stessa Facoltà.
Dal 2006 professore straordinario presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna. Insegna nella sede di Bologna “Storia medievale” (Dams) e nella sede di Rimini “Storia del costume e della moda”.
Dal 2009 professore ordinario presso la Facoltà di lettere e Filosofia dell’Unievrsità di Bologna. Insegnamenti come sopra.
Presidente del corso di laurea in “Culture e tecniche del costume e della moda”, sede di Rimini, dal 2007 al 2009.

È stata vicepresidente della Regione Emilia-Romagna e Assessore all’Europa, alla Cooperazione Internazionale e alle Pari Opportunità dal marzo 2009 al maggio 2010.
È membro della “Società internazionale di Studi Francescani” con sede ad Assisi e socio della Deputazione di Storia Patria per le Province di Romagna. È fondatrice e responsabile (con V.Zamagni e M.Carboni) del “Centro studi sui Monti di pietà e sul credito solidaristico” presso la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna ed è stata consigliere dell’Istituto dei Beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna dal 2002 al 2008.
È membro del Comitato Scientifico del “Centro Studi sui Lombardi, sul credito e sulla banca” con sede ad Asti, del Comitato di direzione della rivista “Nuova Informazione Bibliografica”, casa editrice il Mulino e del Comitato Scientifico della rivista “California Italian Studies” e direttore della rivista “ZoneModa Journal”.
È stata, dal 1991 al 1997, coordinatrice di unità operativa locale nel progetto di ricerca scientifica nazionale finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica su “Ebrei e società in Italia dal Medioevo all’emancipazione”, coordinatore nazionale prof. Michele Luzzati e, dal 2000 al 2002, coordinatrice di unità operativa locale nel progetto di ricerca scientifica (ex quota 40%) finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica su “Ragione ed etica nel pensiero e nelle istituzioni tra Medioevo ed Età moderna: politica, economia e diritto”, coordinatore nazionale prof. Paolo Prodi. Dal 2006 al 2009 è stata coordinatrice di unità operativa locale locale nel progetto di ricerca scientifica (ex quota 40%) finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica su “Donne potere scrittura fra Medioevo e Età moderna”, coordinatore M.T. Beonio Brocchieri Fumagalli.

Le sue pubblicazioni

  • Consenso al trattamento dati