LIBRI DA SCOPRIRE

LIBRI DA SCOPRIRE

Gli autori presentano i loro libri

CENTRO SANTO SPIRITO, Sala dei libri
Piazzale Arturo Frondizi, 17 – Gubbio

Programma

VENERDÌ 28 SETTEMBRE 2018

Ore 16.00
Cecilia Mori Bourbon di Petrella
Storia di un feudo imperiale. I marchesi del Monte tra la Toscana e l’Umbria (sec. X – XIX)
Editori: Volumnia Editrice – Fondazione Ranieri di Sorbello
Tommaso di Carpegna Falconieri dialoga con l’autrice.

Una sintesi colta e gradevole della storia di una importante famiglia di origine alto medievale, quella dei Marchesi Bourbon del Monte, detti già Marchesi del Colle o del Monte, che attraversa dieci secoli di storia, dal medioevo fino all’età contemporanea.
Tanti sono gli episodi e i personaggi raccontati dall’autrice, tra i quali spiccano [continua a leggere]

Ore 16.45
Bernardo di Clairvaux, a cura di Franco Cardini
Lode della Nuova Cavalleria
Editore: Il Cerchio
Adolfo Morganti dialoga con Franco Cardini.

Il famoso “Liber ad milites templi. De Laude novae militiae”, fondamentale trattato sui Cavalieri Templari redatto da San Bernardo da Chiaravalle viene oggi presentato al lettore italiano in una nuova edizione critica, con un ampio commento che lo inquadra storicamente e lo analizza a fondo, per sgombrare il campo da fraintendimenti o travisamenti; non un elogio della guerra, quindi, ma [continua a leggere]

alla-scoperta-dei-luoghi_copOre 17.30
Mario Galloni, Elena Percivaldi
Alla scoperta dei luoghi segreti del Medioevo
Editore: Newton Compton
Umberto Maiorca dialoga con Elena Percivaldi.

Castelli, borghi, chiese e palazzi: il Medioevo ha disseminato l’Italia di meraviglie artistiche e architettoniche, forse più del tanto celebrato Rinascimento. Ma lo ha fatto seguendo la geografia di un potere disomogeneo, parcellizzato e diffuso. Il risultato è che ogni lembo della penisola ha un palazzo di pregio e ogni borgo arroccato il suo inaccessibile maniero, mentre imponenti abbazie spuntano all’improvviso tra le campagne, dietro la curva di un sentiero appenninico battuto dai pellegrini, e chiese rupestri [continua a leggere] In libreria dal 27 settembre

medievalismiOre 18.15
Tommaso di Carpegna Falconieri, Riccardo Facchini
Medievalismi italiani (secoli XIX-XXI)
Editore: Gangemi
Davide Iacono dialoga con i curatori dell’opera.

L’Italia ha una lunga tradizione medievistica. Sono infatti numerosi e autorevoli gli studiosi italiani che hanno dedicato la loro attività di ricerca all’indagine dell’affascinante e complesso millennio medievale. Tra questi, diversi hanno tentato di decifrare non solo il medioevo ‘storico’ a partire dalle fonti dell’epoca, ma anche il medioevo ‘immaginato’, cioè [continua a leggere]

SABATO 29 SETTEMBRE 2018

la-versioneOre 10.45
Francesco Grasso
La versione del Guiscardo
Editore: 0111 Edizioni
Umberto Maiorca dialoga con l’autore.

Undicesimo secolo dopo Cristo. In un’Italia contesa tra longobardi, bizantini, svevi e arabi, dalla cittadina francese di Hauteville giungono cinque fratelli in cerca di fortuna. Armati di spada e di una smisurata ambizione, sconfiggeranno papi e imperatori, scacceranno l’Islam dalla Sicilia e cambieranno il corso della Storia. Il penultimo tra loro, Roberto, grazie alla propria scaltrezza [continua a leggere]

lartedelsartoOre 11.30
Elisa Tosi Brandi
L’ arte del sarto nel Medioevo. Quando la moda diventa un mestiere
Editore: Il Mulino
Umberto Maiorca dialoga con l’autrice.

Nei secoli XIII-XV il metodo di lavoro dei sarti si modifica in relazione a nuove pratiche sociali connesse al vestiario. Queste ultime si diffondono non solo nelle corti ma anche nelle città, grazie a una clientela più sensibile al consumo degli abiti che, nel frattempo, sono diventati dei simboli di distinzione sociale e di lotta di classe. I sarti, riuniti in corporazioni, si organizzano per far fronte alla richiesta di inediti abiti aderenti, da indossare sotto maestosi abiti sempre più ricercati. L’accresciuta domanda di vesti arricchisce le competenze [continua a leggere]

bp-1347Ore 12.15
Feudalesimo e Libertà
1347
Editore: Feudalesimo e Libertà
Riccardo Facchini e Davide Iacono presentano il gioco da tavolo sul tema della peste nera ideato dagli autori del blog satirico Feudalesimo e Libertà.

Anno del Signore 1347. La peste nera arriva attraverso le rotte commerciali orientali, portando sofferenza e miseria nelle città e nelle campagne. Nessuno è al riparo dalla peste. I principi e i poveri cadono tutti vittime, scoppiando in foruncoli festosi e febbre accecante mentre l’ordine civile e lo stato di diritto avvizziscono. E la fonte di questa malattia spietata? Per alcuni, è la [continua a leggere]

per-francesco-coverOre 16.00
Elsa Flacco
Per Francesco che illumina la notte
Editore: Oakmond Publishing
Arnaldo Casali dialoga con l’autrice.

Assisi, ottobre 1224. I frati Tommaso da Celano e Giacomo da Bevagna tornano dopo tre anni di missione in Germania per rivedere Francesco, già molto malato. Dopo un viaggio in Abruzzo alla ricerca delle proprie radici, Tommaso vivrà un periodo cruciale della sua esistenza, due anni in cui starà accanto a Francesco fino alla sua morte e incontrerà Jacopa dei Settesoli, origine di una passione proibita e sconvolgente. La morte del Santo segnerà l’inizio di una [continua a leggere]

terra-e-genteOre 16.45
Lucio Taraborelli
In terra nostra Guardiegrelis. Guardiagrele e il suo circondario nel Medioevo
Editore: Sigraf
Arnaldo Casali dialoga con l’autore.

Il volume prende l’avvio con un doveroso esame delle fonti inedite, esame che, partendo dalle pergamene dell’archivio della Curia Vescovile di Chieti, in parte provenienti dalla chiesa di Santa Maria Maggiore e dai conventi di San Pietro Confessore e San Francesco di Guardiagrele, si allarga alle platee francescane e ai documenti di altri fondi archivistici [continua a leggere]

holyOre 17.30
Dario Fo (testi e illustrazioni), Mario Pirovano (traduzione)
Holy Jester! The Saint Francis Fables
Editore: Opus Book – New York
Arnaldo Casali dialoga con Mario Pirovano.

Favole per stimolare l’immaginazione, sfidare la coscienza e deliziare l’anima. L’avidità e la corruzione sono i temi irriverenti di Fo per questa satirica provocazione felliniana. L’autore riunisce cortigiani, papi, cardinali, generali, contadini e un uomo che, nonostante i propri appetiti e desideri terreni, diventa santo. “Immaginate” ha scritto The New York Times su Fo, “un incrocio tra Bertolt Brecht e [continua a leggere]

la-calabria-dei-templariOre 18.15
Giovanni Pascale
La Calabria dei Templari
Editore: Ferrari Editore
Umberto Maiorca dialoga con l’autore.

“Una nuova cavalleria è apparsa nella terra dell’Incarnazione. Nuova, dico, e non ancora provata nel mondo dove conduce una duplice battaglia, sia contro avversari di carne e sangue, sia contro lo spirito del male nei cieli […].” Bernardo di Chiaravalle o Bernard de Clairvaux, monaco e abate francese dell’ordine cistercense, venerato come santo dalla Chiesa cattolica, così descriveva la più potente congregazione [continua a leggere]

DOMENICA 30 SETTEMBRE 2018

orvieto-bolsenaOre 11.00
Mario Laurini e Anna Maria Barbaglia
Orvieto-Bolsena, un territorio un miracolo una storia
Editore: Centro Studi culturali e di storia patria – Orvieto
Arnaldo Casali dialoga con Anna Maria Barbaglia, Ippolita Degli Oddi e Silvio Manglaviti.

Una breve storia di Orvieto, uno studio sull’arme della città dei Rettorici ed Umanisti della Compagnia di Gesù nel 1844, una storia del suo duomo, ma anche di Bolsena, del Castello e della Basilica. Una sezione del testo è dedicata interamente al Miracolo Eucaristico e la successiva ai 35 comuni che tra i secoli XI e XIV si trovavano sotto il dominio di Orvieto. La quinta parte [continua a leggere]

copertina-del-libro-di-pietra-e-dacqua-dolce-aguaplano-libri-perugiaOre 12.00
Jacopo Mordenti
Di pietra e d’acqua dolce. Storia minima del Trasimeno medievale
Editore: Aguaplano
Maurizio Calì dialoga con l’autore.

Se a scuola ci insegnavano che l’Umbria è l’Ombelico d’Italia, il Trasimeno è come un occhio dell’ombelico; l’immagine è più grottesca delle pitture dell’Arcimboldo, ma è solo per dire che è troppo centrale per non essere al centro di molte storie o semplicemente della Storia. Tanto per cominciare, sulla via nord-sud e viceversa, come impararono gli uomini di Annibale e, a loro spese, i legionari di Roma. E, molto più tardi, su una delle vie possibili dell’incoronazione imperiale [continua a leggere]

copertina-iuffrida-cane-jpg-1Ore 16.00
Marco Iuffrida
Il cane. Una storia sociale dall’Antichità al Medioevo
Editore: Odoya
Arnaldo Casali dialoga con l’autore.

“Il Cane è la conquista più notevole e completa che l’uomo abbia mai fatto nella storia”. (Georges Cuvier). La storia del Cane attraverso un legame fortissimo e indissolubile, oltre i vincoli utilitaristici e affettivi. Chiave di lettura per comprendere come differenti culture, attraverso la storia, l’arte e [continua a leggere]

stregoneria-crimine-femminileOre 16.45
Monia Montechiarini
Stregoneria: crimine femminile. Il caso di Donna Prudentia, la Lamia di Blera, e altre streghe
Editore: Penne&Papiri
Enzo Valentini dialoga con l’autrice.

Un’indagine storica sui verbali di processi, realmente avvenuti tra il Medioevo e l’Età moderna contro donne accusate di stregoneria ed eresia, da cui risulta che le streghe inquisite e condannate al rogo in Italia furono meno di quelle riportate dalla storiografia ottocentesca e dai romanzi. Sul processo [continua a leggere]
 
 
 
 
 

  • Consenso al trattamento dati