Il lavoro nel Medioevo raccontato in sedici saggi

6rd3rvyjdhkq_s4Un libro da segnalare. Il volume “Il Medioevo. Dalla dipendenza personale al lavoro contrattato”, curato dallo storico Franco Franceschi, è un affresco innovativo sulla storia del lavoro nell’Età di Mezzo e arricchisce la bella collana “Storia del lavoro in Italia”, pubblicata dall’editore Castelvecchi.

L’opera attraversa secoli tra i più complessi e affascinanti della storia recente dell’uomo. Sedici specialisti affrontano il tema secondo un’articolazione cronologica consolidata, ma con un approccio innovativo e attento alla pluralità degli aspetti che lo compongono.

la-costruzione-della-cattedrale

La costruzione della cattedrale

Le campagne, il mare, le città dell’Italia medievale sono gli scenari di un’indagine che mira a ricostruire le forme del lavoro manuale e intellettuale, il ruolo economico degli uomini e quello delle donne, l’evoluzione delle tecniche e i meccanismi di trasmissione dei saperi, l’organizzazione del lavoro e i conflitti che ne scaturivano, le gerarchie economiche e quelle di status.

I saggi sono di Donata Degrassi, Paolo Cammarosano, Paolo Nanni, Anna Maria Rapetti, Claudio Azzara, Vasco La Salvia, Francesco Panero, Gabriella Piccinni, Andrea Barlucchi, Amedeo Feniello, Sergio Tognetti, Roberto Greci, Franco Franceschi, Maria Paola Zanoboni, Maria Giuseppina Muzzarelli e Valentina Costantini.

 

Il Medioevo. Dalla dipendenza personale al lavoro contrattato, a cura di Franco Franceschi, 2017, Castelvecchi editore www.libreriadelsanto.it
 
 
 
 

  • Consenso al trattamento dati