I quattro quartieri storici di Gubbio accolgono il pubblico del Festival: cortei, esibizioni e ricostruzioni storiche per tutta la città da venerdì pomeriggio a domenica sera

madonne-eugubine-in-corteoLa città di Gubbio, con i suoi quattro quartieri storici, si mobilita in forze per accogliere i visitatori del Festival. Dal pomeriggio di venerdì 29 settembre e per tutto il sabato e la domenica suuccessivi, chi verrà a Gubbio potrà immergersi in una atmosfera medievale, sapientemente ricreata dal lavoro di ricostruzione storica che impegna i quartieri di San Martino, San Pietro, San Giuliano e Sant’Andrea da sempre.

Ecco il programma completo delle esibizioni offerte da oltre 150 cittadini, impegnati in un lavoro di volontariato che fa onore alla città:

venerdì 29 settembre

ore 17,30 – Un piccolo spaccato del Corteo storico di ogni Quartiere (15-25 figuranti cad.) si dirige verso piazza Grande per assistere all’esibizione della Società Balestrieri della città di Gubbio. Lo spostamento avverrà con le seguenti modalità: il corteo di San Pietro salirà via Armanni partendo da piazza di San Pietro, proseguirà per corso Garibaldi in direzione della Statua, si incontrerà con il corteo di Sant’Andrea in via Dante, la via verrà percorsa dai due cortei accodati l’uno all’altro e proseguirà lungo tutta via XX settembre fino a raggiungere piazza Grande. Contemporaneamente il corteo di San Giuliano risalirà via della Repubblica partendo da piazza San Giovanni, percorrerà via Baldassini per tutta la sua lunghezza fino a raggiungere largo del Bargello, lì si unirà al corteo di San Martino che nel frattempo avrà risalito il primo tratto di via dei Consoli e insieme, accodati uno all’altro, percorreranno la seconda parte di via dei Consoli fino a Piazza Grande.

ore 18,00 – esibizione di tiro con la Balestra antica all’italiana da parte della Società Balestrieri della città di Gubbio. I figuranti dei Quartieri faranno da pubblico in costume (in piedi) nel punto a loro riservato dalla Società Balestrieri.

ore 18,30 c.a – rientro dei cortei nei relativi quartieri con la stessa modalità dell’andata ma con percorso inverso. I Balestrieri seguiranno i cortei dei Quartieri di San Giuliano e San Martino per raggiungere la sede presso il palazzo del Bargello.

palio-della-balestrasabato 30 settembre

ore 10,00-13,00 – Nel quartiere di Sant’Andrea, scene di vita medievale in via Dante. Nel quartiere di San Giuliano, scena itinerante in costume ‘Il ladro alla gogna’ in piazza San Giovanni, via Beni, via delle Conce, via Piccardi, via Baldassini, largo del Bargello, Via dei Consoli, piazza Grande, Via Gattapone, via XX settembre, via Savelli (tratto finale). Nel quartiere di San Martino giochi medievali in piazza Giordano Bruno. A San Pietro, uno spaccato di vita medievale in piazza San Pietro.

ore 16,00-19,00 – A Sant’Andrea, arti e mestieri medievali in via Dante, mentre a San Giuliano scena itinerante in costume ‘il battesimo dei matti di Gubbio’ – piazza San Giovanni, via Beni, via delle Conce, via Piccardi, via Baldassini, largo del Bargello, Via dei Consoli, piazza Grande, Via Gattapone, via XX settembre, via Savelli (tratto finale). I popolani di San Martino si esibiranno invece in giochi medievali in piazza Giordano Bruno, mentre a San Pietro si potrà vedere uno spaccato di vita medievale (piazza San Pietro).

757domenica 1 ottobre

ore 10,00-13,00 – Il quartiere di Sant’Andrea scene di vita medievale in via Dante. A San Giuliano, scena itinerante in costume ‘Il ladro alla gogna’ – piazza San Giovanni, via Beni, via delle Conce, via Piccardi, via Baldassini, largo del Bargello, Via dei Consoli, piazza Grande, Via Gattapone, via XX settembre, via Savelli (tratto finale), mentre a San Martino ci saranno giochi medievali in piazza Giordano Bruno. Il quartiere di San Pietro ospiterà spaccato di vita medievale in piazza San Pietro.

ore 16,00-19,00 – A Sant’Andrea, tutti potranno ammirare le esibizioni didattiche di arti e mestieri medievali in via Dante, mentre a San Giuliano andrà in scena itinerante in costume: ‘il battesimo dei matti di Gubbio’ – piazza San Giovanni, via Beni, via delle Conce, via Piccardi, via Baldassini, largo del Bargello, Via dei Consoli, piazza Grande, Via Gattapone, via XX settembre, via Savelli (tratto finale). Il quartiere di San Martino è invece impegnato in giochi medievali in piazza Giordano Bruno e per osservare uno spaccato di vita medievale, c’è piazza San Pietro nel quartiere omonimo.

  • Consenso al trattamento dati