fbpx

Stefano Del Lungo

Dellungo_200x200Stefano Del Lungo (Pieve di Cadore, BL, 1968) è Ricercatore Archeologo (Topografia antica e medievale; Macroarea, area e ambiti: N.1.2; settori ERC SH6_1 e 3-4) del CNR-IBAM (Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali), U.O.S. di Tito scalo (PZ). Le sue competenze e l’esperienza sono maturate nella direzione scientifica di scavi, nell’insegnamento universitario, nelle consulenze per Comuni ed Enti pubblici, nella progettazione, direzione di musei e pianificazione di parchi. Nella ricerca esplora ed amplia le frontiere della Topografia, con particolare attenzione ai secoli dal III a. C. all XI, sperimentandola in abbinamento con la Linguistica, la Filologia classica, l’Antropologia culturale, l’Agiografia, la Storia dell’Arte, la Geologia, la Geofisica, la Genetica e le Scienze Agronomiche e Forestali. L’indagine è attualmente applicata alla scoperta di produzioni agricole scomparse (varietà viticole in relazione con produzioni anforarie), di paesaggi nascosti (scenari di disastro tramandati solo da testimonianze non scritte) e di dinamiche responsabili nell’Italia appenninica (in particolare Basilicata, Lazio e Umbria) di cambiamenti materiali, culturali e ambientali, con particolare attenzione all’interazione dei mutamenti climatici con la gestione del territorio. All’attivo ha numerose pubblicazioni scientifiche ed è Editor e Scientific Director delle collane internazionali dei Notebooks on Medieval Topography e degli Young Lukanian Archaeologists (British Archaeological Reports, Oxford, UK).
 
 
 
 
 
 

  • Consenso al trattamento dati