Capolavori

La visuale mozzafiato dei monumenti di Piazza dei Miracoli dall'ingresso ovest La costruzione della Torre di Pisa - Una epigrafe alla sinistra dell’entrata della Torre di Pisa annuncia ai visitatori: “Nell’anno del Signore 1174 fu fondato questo campanile, nel mese d’agosto”. E nella cronaca di Bernardo Maragone, testimone oculare dell’epoca, si legge: “Nell’anno 1174, nella edizione VI, il 9 agosto fu fondato il campanile rotondo di Santa Maria, nell’anno seguente fu fatto intorno […]
Crocifisso-San-Damiano Il crocifisso di San Damiano - Un’immagine famosissima e misteriosa, che tutti hanno visto e che nessuno conosce. Il crocifisso di San Damiano – una delle mete più popolari dei pellegrinaggi ad Assisi – è in realtà uno scrigno di simbolismi reconditi e discussi. Ma anche un’icona che sa “sia di fumetto che di caricatura” secondo il frate cappuccino canadese Marc […]
Particolare di una tovaglia a Punto Assisi con i classici motivi zoomorfi su sfondo blu Il bestiario ricamato - Il ricamo a Punto Assisi, nato nel Medioevo, racconta di miti e di leggende. Per le favolose vicende che evoca e per i richiami al mondo classico da cui risorgono i suoi soggetti, è un’arte senza tempo che popola cuscini, tovaglie e copriletti di creature in bilico tra realtà e fantasia e le imprigiona in […]
_DSC4703 (FILEminimizer) La Madonna israelitica di Amelia - Un piccolo enigma è racchiuso in un’antica chiesa appena fuori delle mura della città di Amelia, in Umbria: un singolare affresco che ritrae la Madonna con la veste completamente ricoperta di Stelle di David, simbolo di Israele. La chiesa è quella della Madonna delle cinque fonti: un edificio a unica navata priva di transetto e […]
TOVAGLIE PERUGINE Giotto_MorteDelCavaliereDiCelano_BasilicaSuperioreAssisi (1) Tovaglie Perugine, status symbol medievale - C’è un’Umbria da toccare con mano e da accarezzare che sfugge ai viaggi frettolosi e ai riti del turismo di massa. Si può scoprire seguendo un affascinante percorso che lega insieme l’antica arte della tessitura alla sapienza dei ricami e di merletti eterei, creati da mani pazienti e abilissime. Trame delicate, che appaiono come i […]
Tapisserie de Bayeux - Scène 55 : le duc Guillaume se fait reconnaître. L’arazzo di Bayeux - L’arazzo di Bayeux è la più lunga storia a ricamo mai realizzata. Dichiarato dall’Unesco Patrimonio della memoria del mondo, è una meravigliosa testimonianza dell’arte ad ago nell’Europa settentrionale della seconda metà del secolo XI. Ritrae le vicende che culminarono nella conquista normanna d’Inghilterra e rappresenta un eccezionale spaccato sui modi di vivere e i costumi […]
Shakespeare-Staging-the-World Romeo e Giulietta, la nascita di una leggenda - Inizia nel pomeriggio del 30 gennaio 1595 la vicenda d’amore più celebre della storia: al The Theatre di Shoreditch, quartiere periferico di Londra, debutta infatti The Most Excellent and Lamentamble Tragedy of Romeo and Juliet (“La più eccellente e lamentevole tragedia di Romeo e Giulietta”) messa in scena dalla compagnia The Lord Chamberlian’s Men in cui […]
©Photo. R.M.N. / R.-G. Ojéda I meravigliosi Libri d’Ore - Personale, quasi intimo, il Libro d’Ore è una delle espressioni editoriali più raffinate del Medioevo. Decorato da grandi maestri della miniatura e più tardi anche da artisti della levatura di Simone Martini, Antonio Pollaiolo e Andrea Mantegna, rappresentò per secoli un vero status symbol, segno di potere, prestigio e sensibilità verso il bello in chi […]
Codex_Gigas Codex Gigas, il più grande manoscritto medioevale - Un unico, grande libro, con dentro tutto il sapere conosciuto. Lo vergò un solo uomo, agli inizi del Duecento, a Podlažice, in Boemia, nel chiuso di una cella di un piccolo e sperduto monastero benedettino. Il nome dell’autore del Codex Gigas, il più grande manoscritto medioevale esistente al mondo, spunta in un necrologio: “Hermanus inclusus”. […]
legenda-aurea_MiniatureSanti Il tempo della Legenda Aurea - Il nome fa ancora sognare. La Legenda Aurea, costellata di meraviglie e miracoli, è uno dei grandi capolavori del Medioevo. Celebrata per tre secoli e poi dimenticata per quasi quattrocento anni, fonte di ispirazione per generazioni di artisti ma incompresa nel suo significato più alto e profondo, l’opera letteraria di Iacopo da Varagine (ca. 1228-1298) […]
madonna-della-cintola1 Montefalco, la Madonna della Cintola - Un capolavoro, dai colori teneri e luminosi. La “Madonna della Cintola” di Benozzo Gozzoli è tornata a casa dopo 167 anni e uno scintillante restauro. Fino al 30 aprile del 2016, si potrà ammirare nella chiesa museo di San Francesco di Montefalco, affascinante borgo medievale in provincia di Perugia. La preziosa pala, dal 1848 è custodita nei […]
codex Il codice rosso della bellezza - Il Codex Purpureo Rossanensis è forse il più antico e meglio conservato documento biblico della cristianità. Un “unicum” di inestimabile valore. L’Unesco lo ha riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità. Il capolavoro della produzione libraria ed artistica è conservato nel museo diocesano di Rossano, la città calabrese in provincia di Cosenza che per centinaia di anni, dal […]
La chioccia di Teodolinda La chioccia di Teodolinda - La “Chioccia con i sette pulcini”, in argento dorato e gemme, conservata nel Museo del Tesoro del duomo di Monza, è un vero capolavoro. L’animale è reso con uno straordinario stile “naturalistico”: le pietre che costituiscono gli occhi della mamma sono granati, quelle dei suoi piccoli zaffiri. La chioccia, molto probabilmente più antica del resto […]
LabirintoSanVitale Il labirinto di San Vitale - Trovare una via d’uscita per provare a rinascere. Il percorso del “labirinto dell’anima” illumina il pavimento di ‪‎SanVitale‬: un cammino a spirale che va seguito con pazienza, come facevano i devoti pellegrini medievali. Poi lo sguardo si alza e contempla gli straordinari mosaici della famosa basilica di ‪‎Ravenna‬.
  • Consenso al trattamento dati