fbpx

A Gradara, due giorni nel segno e nel sogno del Medioevo

totaleA3È in programma per il 17 e 18 giugno 2016 “Il Medioevo fra noi”, una due giorni di dialoghi nella splendida cornice della Rocca di Gradara per indagare i rapporti tra quel lontano millennio e le sue reinterpretazioni nel mondo di oggi.

Attraverso interventi di storici affermati e studiosi emergenti, si indagherà sul fascino che il Medioevo esercita su tanti aspetti della storia contemporanea e si cercherà di vedere, come in un gioco di specchi, il presente attraverso il passato.

E “Un gioco di specchi” è proprio il tema della terza edizione del convegno e il titolo dell’introduzione ai lavori ospitati tra le mura della fortezza, affascinante emblema di neo-Medioevo che dal dicembre 2014 fa parte dei beni gestiti dal Polo museale delle Marche.

La cittadella, la cui costruzione iniziò nel 1150 e venne terminata tra il XIII e il XIV secolo dai Malatesta, arrivò ai primi del Novecento in stato di profondo degrado. Venne completamente restaurata a partire dal 1920 sotto la guida di Giuseppe Sacconi, il celebre architetto del Vittoriano

La cittadella, la cui costruzione iniziò nel 1150 e venne terminata tra il XIII e il XIV secolo dai Malatesta, arrivò ai primi del Novecento in stato di profondo degrado. Venne completamente restaurata a partire dal 1920 sotto la guida di Giuseppe Sacconi, il celebre architetto del Vittoriano

Ecco il programma completo:

  • Venerdì 17 giugno ore 16.00

Indirizzi di saluto
Peter Aufreiter (direttore del Polo Museale delle Marche)
Maria Claudia Caldari (direttrice della Rocca di Gradara)
Filippo Gasperi (sindaco di Gradara)

Tommaso di Carpegna Falconieri (Università di Urbino)
Un gioco di specchi. Introduzione all’incontro

Francesca Roversi Monaco e Maria Giuseppina Muzzarelli (Università di Bologna)
conversano sul tema Moda e Medioevo

Salvatore Ritrovato (Università di Urbino)
Bertoldo, il villano immaginario

Sonia Merli (Scriptorium – Perugia)
I templari sono in mezzo a noi

In occasione di "Il Medioevo fra noi" l'ingresso alla Rocca di Gradara sarà gratuito

In occasione di “Il Medioevo fra noi” l’ingresso alla Rocca di Gradara sarà gratuito

Ore 21.00-22.30
Maria Chiara Pepa (Università di Urbino)
Il mito di Paolo e Francesca
la Resistenza della poesia (Urbino)
Lectura Dantis scaenica: Inferno V

  • Sabato 18 giugno ore 9.30

Umberto Longo (Sapienza – Università di Roma)
Medioevo e “terza missione” delle università

Riccardo Facchini (Università Europea – Roma)
Davide Iacono (Sapienza – Università di Roma)
conversano sul tema Il medievalismo in rete

Tommaso di Carpegna Falconieri
conversa con Gerberto di Aurillac e Walther von der Vogelweide
di Feudalesimo e Libertà

Federico Fioravanti (Festival del Medioevo – Gubbio)
Aspettando il Festival

Info:
Rocca demaniale di Gradara
piazza Alberta Porta Natale, 1
61012 Gradara (Pesaro – Urbino)
Tel. 0541 964181
stellalosasso@gmail.com

In occasione del convegno, l’accesso alla Rocca sarà gratuito.

  • Consenso al trattamento dati